martedì 26 maggio 2020

Guns Akimbo (2019)

Non è l'ennesimo film d'azione farcito di nonsense, sparatorie e morte, è molto di più: più sparatorie, moltissima morte, nonsense che nasconde una critica di un società orientata al solo divertimento che sembra sempre più realtà e meno distopia....e fa anche ridere.
Il protagonista è Miles, un non più giovane Harry Potter che finalmente ha imparato a recitare. Fa una vita discutibile, ha un lavoro alienante che detesta e passa il tempo libero a scrivere commenti fastidiosi sui social, considerandosi un troll...cacciatore di troll.
Quando comincia a seguire il vietatissimo Skizm, gioco online in cui criminali e psicopatici si affrontano fino alla morte, la sua vita prende una piega diversa: qualcuno schiaccia l'acceleratore e lo obbliga ad alzare lo sguardo dallo schermo del cellulare cacciandolo in una situazione decisamente scomoda.
Molti i riferimenti al mondo dei videogiochi e le scene d'azione degne dell'ultimo John Wick; narrativamente però è povero, senza misteri o sorprese, ci prova, ma non funziona.
Io ho riso di gusto in due occasioni: la scena col barbone fatto di crack e quando qualcuno... perde le dita.
Morale? Fatti una vita e... When tha ship goes down ya better be ready!

domenica 14 aprile 2019

Upgrade (2018)


In un futuro non lontano, la tecnologia è utilizzata per controllare ogni aspetto della vita comune. Per il meccanico Grey Trace, che detesta la tecnologia moderna, la vita prende una svolta drammatica quando sua moglie Asha viene violentemente uccisa da un gruppo di uomini che dirottano la loro macchina automatica e lo storpiano sparandogli al collo.
Grey è costretto sulla sedia a rotelle e gli sforzi infruttuosi della detective Cortez di rintracciare gli assassini di sua moglie lo gettano in una profonda depressione. Dopo aver tentato il suicidio (fallito per via del robot medico che rifiuta di somministragli una dose letale), Grey permette a Eron Keen, capo dell'azienda Vessel, specializzata in potenziamenti biomeccanici, di sottoporlo allo STEM, un chip sperimentale dotato di intelligenza artificiale che viene inserito nella spina dorsale e funziona come cervello secondario. Lo STEM cura Grey dalla paraplegia, ma Eron si accorda con lui di mantenere STEM un segreto.
Tornato a casa, Grey scopre che STEM è in grado di parlargli, e offre di aiutarlo sull'indagine risalendo rapidamente a uno degli assassini, Serk Brantner, grazie a un filmato ripreso la notte dell'assassinio da un drone della polizia. Grey, guidato da STEM, si reca all'abitazione di Serk per raccogliere altre prove e scoprono che lui e gli altri assassini facevano parte di un esperimento militare segreto. All'improvviso ritorno di Serk, Grey permette a STEM di "prendere il controllo" del suo corpo, e così facendo STEM para i colpi di Serk e lo uccide brutalmente. Sebbene Grey e STEM provino a coprire le loro tracce, Cortez vede Grey tramite i droni quando si avvicina alla casa di Serk prima dell'omicidio. Tuttavia, le mancano prove che lo colleghino a Gray. Un analista mostra a Cortez che Serk presenta molti potenziamenti meccanici nel suo corpo, compresa un'arma da fuoco innestata nel braccio.

mercoledì 13 marzo 2019

The Neon Demon (2016)


Risultati immagini per neon demon locandina

La sedicenne aspirante modella Jesse si è appena trasferita da una piccola città della Georgia a Los Angeles. Le sue prime foto vengono fatte da Dean, e in quell'occasione conosce la truccatrice Ruby, che le presenta altre due modelle, un po' più anziane di lei, Sarah e Gigi. Le tre donne, incuriosite dalla bellezza naturale di Jesse, indagano sulle attitudini e le esperienze sessuali di Jesse, che finge di essere una donna navigata.
Jesse viene messa sotto contratto da Roberta Hoffman, proprietaria di un'agenzia di modelle, che le dice anche di fingere di avere diciannove anni e che le organizza un incontro con un noto fotografo, Jack McCarther. La sera stessa Jesse esce con Dean, ma tiene a bada le sue avances. Tornata alla sua camera di motel, la trova occupata da un leone di montagna, che l'ha messa a soqquadro. Il gestore del motel, Hank, le chiede di pagare i danni arrecati dall'animale. Jesse si reca alla photo session con McCarther, che rimane colpito dalla ragazza e ne ricopre il corpo nudo con una vernice dorata. La sessione ha successo, e Gigi e Sarah iniziano a invidiare la giovinezza e l'aspetto efebico di Jesse, mentre Ruby è sempre più affascinata da lei.
Jesse si reca a un casting per il designer di moda Robert Sarno, dove è presente anche Sarah. Sarno non le presta però alcuna attenzione, attratto da Jesse. Dopo il casting una sconvolta Sarah chiede a Jesse come sia essere ammirata da tutti, e la ragazza ammette che "è tutto". Sarah si spinge verso di lei e Jesse si ferisce involontariamente la mano con dei vetri dello specchio rotto da Sara. 
Sarah cerca di succhiare il sangue che fuoriesce dalla ferita e Jesse fugge, tornando al suo motel, dove sviene, vivendo in sogno potenti allucinazioni. Dean, sopraggiunto, paga Hank per il danno arrecato dal puma nella sua stanza e poi si prende cura della ferita di Jesse.

Leggi tutto su https://it.wikipedia.org/wiki/The_Neon_Demon

Yoga Hosers - Guerriere per sbaglio (2016)


Yoga Hosers poster.png

Due quindicenni lavorano dopo la scuola come commesse in un negozio di Manitoba, chiamato Eh-2-Zed. Quando un antico male fuoriesce dal sottosuolo, rilasciando un esercito di piccoli mostri chiamati i Bratzis (piccoli nazisti fatti di salsiccia), le due ragazze uniranno le forze con il cacciatore Guy Lapointe per salvare il "Grande Nord".

giovedì 4 ottobre 2018

Ghost Stories (2017)

Ghost Stories è un film del 2017 scritto e diretto da Jeremy Dyson e Andy Nyman, adattamento della loro omonima opera teatrale.

Il docente di psicologia Phillip Goodman riceve una misteriosa lettera che contiene informazioni su tre casi rimasti irrisolti. Il professore scoprirà inquietanti risvolti che mineranno la sua razionalità, mettendolo di fronte ad inspiegabili fenomeni soprannaturali.

Leggi tutto su https://it.wikipedia.org/wiki/Ghost_Stories_(film)

venerdì 14 settembre 2018

John Wick - Capitolo 2 (2017)

John Wick - Capitolo 2 (John Wick: Chapter 2) è un film del 2017 diretto da Chad Stahelski, scritto da Derek Kolstad ed interpretato da Keanu Reeves, Riccardo Scamarcio, Ian McShane, Ruby Rose e Common. È il sequel della pellicola del 2014 John Wick.

Il leggendario sicario John Wick è finalmente riuscito a concludere la sua sanguinosa missione vendicativa nei confronti dei Tarasov, riprendendosi la sua macchina e tornando a casa, pronto a godersi la pensione in pace. Ciò che lo lega ancora al suo passato però è un pegno, un debito sigillato col sangue con un boss della Camorra, Santino D'Antonio, che, avendo saputo del ritorno del killer a cui aveva concesso di ritirarsi dal sotto-mondo della malavita, è venuto a riscuotere e a chiedere di saldarlo. Santino gli commissiona l'omicidio della sorella Gianna per assicurarsi di ereditare il suo posto al tavolo della malavita globale, prendendo così il controllo della Camorra stessa. Inizialmente John rifiuta di saldare il debito, perciò il boss mafioso gli fa esplodere la casa. Senza più un posto dove stare, John torna all'hotel Continental di New York per lasciare il suo nuovo cane in un posto sicuro e farsi aiutare dal direttore, Winston, a rintracciare Santino, il quale, una volta incontrato, gli fa capire di non avere alternative e quindi di dover saldare il debito uccidendo Gianna D'Antonio.

Leggi tutto su https://it.wikipedia.org/wiki/John_Wick_-_Capitolo_2

Kill List (2011)

Kill List è un film horror britannico del 2011 diretto da Ben Wheatley, scritto insieme ad Amy Jump, con protagonisti Neil Maskell, Michael Smiley e MyAnna Buring.

Quando un soldato britannico ritorna a casa da Kiev, ritrova un vecchio amico che lo convince a divenire assassino su commissione insieme a lui. Il suo passato disturbato viene a galla mentre l'uomo inizia a perdere il controllo durante il lavoro, e mentre i mandanti alzano la posta. Il film è stato girato a Sheffield, nel South Yorkshire, in Inghilterra.

Jay (Neil Maskell) e Gal (Michael Smiley) sono ex soldati che sono divenuti assassini su commissione da quando hanno lasciato l'esercito. Mentre Gal è tranquillo e rilassato, Jay soffre ancora per una missione disastrosa non specificata a Kiev. Nonostante la moglie Shel (MyAnna Buring) lo spinga a farlo, Jay non ha più trovato un lavoro, e la famiglia inizia a non avere più soldi. Shel organizza una cena tra amici a cui invita Gal e la sua ultima fidanzata, Fiona (Emma Fryer), una manager di risorse umane. Durante la serata, Gal rivela di avere un nuovo lavoro per loro, e Shel incoraggia il marito. Nel frattempo, Fiona si reca alla toilette e traccia un simbolo sul retro dello specchio del bagno, prelevando un pezzo di carta che Jay aveva precedentemente utilizzato per tamponare una perdita di sangue durante la rasatura. Jay accetta il lavoro, e i due uomini incontrano il cliente, che ha una lista di tre persone da uccidere. Il cliente, inaspettatamente, fa un taglio sulla sua mano e su quella di Jay, in modo che il contratto venga firmato col sangue.

Il primo obiettivo, un prete, sembra riconoscere Jay e lo ringrazia prima di venire ucciso. Il secondo nome sulla lista è un archivista che colleziona video pedopornografici. Anche lui ringrazia Jay, che per il disgusto dovuto ai video, lo tortura e lo picchia selvaggiamente fino alla morte con un martello. Jay insiste nell'inseguire e uccidere i soci dell'archivista, e mentre Gal fa ricerche all'interno dei loro files, trova una cartella su Jay e lui, che contiene dettagli sulla loro missione di Kiev. Anche se non lo riconoscono, la cartella contiene il simbolo che Fiona aveva inciso sullo specchio di Jay.

Leggi tutto su https://it.wikipedia.org/wiki/Kill_List