domenica 5 novembre 2017

The Black Hole - Il Buco Nero (1979)

The Black Hole - Il buco nero è un film di fantascienza del 1979 diretto da Gary Nelson per la Walt Disney Productions. Nel film recitano Maximilian SchellRobert ForsterJoseph BottomsYvette MimieuxAnthony Perkins, e Ernest Borgnine. Le voci dei robot sono di Roddy McDowall e Slim Pickens. La musica per il film è composta da John Barry.
Alan Dean Foster ha tratto un romanzo dalla sceneggiatura. Ampiamente riconosciuto come la risposta della Disney a Guerre stellari, il film fu la pellicola più costosa mai prodotta dalla Disney a quell'epoca.

Verso la fine di una missione esplorativa per trovare luoghi abitabili nello spazio, l'astronave terrestre USS Palomino è in rotta di ritorno per la Terra. L'equipaggio è composto dal capitano Dan Holland, il primo ufficiale Charlie Pizer, la scienziata sensitiva Kate McCrae, il giornalista Harry Booth, il dottor Alex Durant e il robot calcolatore V.I.N.CENT.
Il loro viaggio viene tuttavia interrotto alla scoperta di un gigantesco buco nero con una misteriosa astronave nelle sue vicinanze, che in qualche modo evita di venire risucchiata dall'attrazione gravitazionale del buco. V.I.N.CENT esegue una ricerca e si scopre che la nave vicina al buco nero è la USS Cygnus, una nave esplorativa come la Palomino che scomparve nel nulla vent'anni prima, e sulla quale si trovava il padre della McCrae. La Cygnus non risponde ai segnali inviati dall'equipaggio della Palomino e quindi si avvicinano pericolosamente al buco nero per poterla esplorare. Quando attraccano alla Cygnus scoprono che la nave scomparsa è circondata da un intenso campo di gravità zero.

Cineforum in trasferta


Un'altra foto rubata che documenta la trasferta nella casa sicura nr 1 del Cineforum. Il tutto nella più completa segretezza, come da tradizione.

John Wick (2014)

John Wick è un film del 2014 diretto da Chad Stahelski e David Leitch.
John Wick è un ex assassino che, da circa cinque anni, si è ritirato per vivere con la moglie, Ford Mustang Boss 429 del 1969, viene notato da un ragazzo russo, il quale gli propone senza successo di comprare la vettura. La stessa notte il giovane e i suoi compari si intrufolano in casa di John, lo picchiano brutalmente e gli rubano l'auto dopo aver ucciso la sua cagnolina.
che però muore a causa di un male incurabile; come ultimo regalo della donna John riceve una cagnolina, pochi giorni dopo il funerale, a cui si affeziona molto. Un giorno, mentre è a fare rifornimento con la sua auto, una
John, ripresosi, si reca dal suo amico Aurelio, un trafficante d'auto a cui il ragazzo si era inutilmente rivolto per rendere la macchina non rintracciabile, e scopre che ad aggredirlo è stato Yosef Torasov, il figlio di Viggo, il principale boss della città. Questi, dopo aver inviato inutilmente una dozzina di suoi uomini a casa sua per ucciderlo, cerca di convincere John a mettere da parte la sua vendetta, ma questi è irremovibile e decide di tornare nel mondo che aveva abbandonato, ma in cui è ancora noto come "Baba Yaga", l'Uomo Nero. 
Il boss russo decide allora di mettere sulla testa di John una taglia da due milioni di dollari, mentre al contempo fa nascondere Yosef in un luogo sicuro.

Fury (2014)

Fury è un film del 2014 scritto, diretto e prodotto da David Ayer, con protagonisti Brad PittShia LaBeouf e Logan Lerman.
Aprile 1945: le forze alleate stanno avanzando in profondità nella Germania nazista. Tra i numerosi veterani ci sono anche il sergente carrista Don Collier, della 2ª Divisione corazzata, e il suo equipaggio: il cannoniere Boyd Swan, profondamente cristiano e soprannominato "Bibbia", il pilota messicano Trini "Gordo" Garcia e il rude caricatore Grady "Coon-Ass" Travis, con i quali ha condiviso oltre tre anni di servizio nell'Esercito degli Stati Uniti e duri combattimenti nel deserto nordafricano e in Normandia. A bordo del loro carro armato, uno Sherman M4A3E8 dal nome di battaglia Fury, si trovava anche il copilota/mitragliere, che tuttavia muore in una schermaglia all'inizio del film. 

Al sergente e ai suoi uomini viene perciò assegnata la giovane recluta Norman Ellison, un ragazzo arruolato solo da otto settimane come dattilografo e perciò rimasto sempre nelle retrovie; egli non è mai stato in un carro armato, non ha ricevuto addestramento specifico e non ha mai ucciso un nemico. Al primo incontro con Collier e gli altri carristi Norman è trattato con sufficienza, ironia e aggressività, quindi è costretto a pulire l'interno del carro armato, insozzato da fuliggine, sangue e alcuni resti del mitragliere deceduto. 

Poco dopo il plotone corazzato cui il sergente appartiene viene inviato al quartier generale del capitano Waggoner, che ha chiesto rinforzi; nel corso della marcia, però, la colonna è sorpresa da un gruppo di ragazzini tedeschi della Gioventù hitleriana armati di lanciagranate Panzerfaust. Norman li intravede ma non avverte nessuno, credendoli innocui e indifesi, così lo Sherman conduttore viene distrutto e il capo plotone, il sottotenente Parker, muore bruciato tra le fiamme del suo carro colpito. Il sergente, infuriato, riprende aspramente il giovane dicendogli che ogni tedesco è un nemico che non può essere risparmiato.

Cineforum 2.0


Possiamo ora finalmente svelare che ll Cineforum, da inizio 2017, si è trasferito in una nuova sfavillante e segretissima sede.

Potete qui ammirare un'immagine rubata durante la visione di "Omicidio all'italiana". BUAAAAAHHHH.... 

Hell or High Water (2016)

Hell or High Water è un film del 2016 diretto da David Mackenzie.
È il secondo film di una trilogia informale ideata da Taylor Sheridan che tratta della moderna frontiera americana.[1] È preceduto da Sicario e seguito da Wind River.
Texas. Due fratelli, uno disoccupato e padre divorziato, l'altro ex detenuto, pianificano e compiono una serie di rapine a piccole banche di provincia, per salvare la fattoria di famiglia pignorata dalle banche e nel cui sottosuolo vi è un grande giacimento di petrolio. 
Un esperto Texas Ranger si mette sulle loro tracce come ultimo caso prima del suo pensionamento.

John Wick - Capitolo 2 (2017)

John Wick - Capitolo 2 (John Wick: Chapter 2) è un film del 2017 diretto da Chad Stahelski, scritto da Derek Kolstad ed interpretato da Keanu ReevesRiccardo ScamarcioIan McShaneRuby RoseCommon. È il sequel della pellicola del 2014 John Wick.

Il leggendario sicario John Wick è finalmente riuscito a concludere la sua sanguinosa missione vendicativa nei confronti dei Tarasov, riprendendosi la sua macchina e tornando a casa, pronto a godersi la pensione in pace. Ciò che lo lega ancora al suo passato però è un pegno, un debito sigillato col sangue con un boss della Camorra, Santino D'Antonio, che, avendo saputo del ritorno del killer a cui aveva concesso di ritirarsi dal sotto-mondo della malavita, è venuto a riscuotere e a chiedere di saldarlo. 
Santino gli commissiona l'omicidio della sorella Gianna per assicurarsi di ereditare il suo posto al tavolo della malavita globale, prendendo così il controllo della Camorra stessa. Inizialmente John rifiuta di saldare il debito, perciò il boss mafioso gli fa esplodere la casa. Senza più un posto dove stare, John torna all'hotel Continental di New York per lasciare il suo nuovo cane in un posto sicuro e farsi aiutare dal direttore, Winston, a rintracciare Santino, il quale, una volta incontrato, gli fa capire di non avere alternative e quindi di dover saldare il debito uccidendo Gianna D'Antonio.